La Timogno Ski Raid è pronta all’esordio

Mancano  pochi giorni alla terza edizione della Timogno Ski raid, gara proposta  domenica nel cuore delle Alpi Orobiche dallo sci club Gromo.

Il comitato organizzatore, nello scorso weekend, ha effettuato un sopralluogo e conferma il regolare svolgimento della manifestazione. Questo pazzo inverno ha reso più difficile il lavoro dei tracciatori, ma non impedirà di offrire a tutti gli atleti un percorso tecnico e divertente. In vista delle scelte definitive che verranno prese dopo le precipitazioni nevose attese  nei prossimi giorni, sono comunque annunciati  tratti a piedi, ripide discese rigorosamente in fuoripista e salite al cardiopalma.

La gara sarà anche valevole come terza tappa (dopo il rinvio della gara di Premana) del Crazy Skialp Tour, challenge  scialpinistico, che ha come obbiettivo riproporre i canoni originali di questa spettacolare disciplina rivisti in chiave moderna.

La Timogno 2017, per gli atleti di Bergamo, sarà inoltre valida per l’assegnazione dei punti per il campionato provinciale.
Da ricordare che ai primi 150 iscritti, sarà garantito un ricco e gustoso pacco gara, nel quale spiccano diversi prodotti delle aziende locali, ad accompagnare il buff marchiato Timogno Ski Raid.

La gara sarà facilmente godibile anche dagli spettatori. Grazie alla società IRIS, che gestisce gli impianti della stazione sciistica Spiazzi di Gromo, sarà possibile raggiungere in seggiovia la zona di arrivo, posta ai 1700 metri del rifugio Vodala, ai piedi del Timogno, montagna simbolo della manifestazione.

Programma completo ed informazioni  sul sito internet www.sciclubgromo.it/timognoskiraid/  o sulla pagina facebook della manifestazione.

LE ALTRE DATE DEL CRAZY SKIALP TOUR 2017 SONO:
Timogno Ski Race 5 marzo Timogno (Bg)
Scialpinistica del Pizzo Scalino 26 marzo Lanzada (So).

CLICCA QUI PER LE FOTO (Credit Andrea Salini)

Foto copertina articolo Giacomo Meneghello

A Pinzolo gara vera & parterre di assoluto livello

Tutto pronto nella bella stazione sciistica di Pinzolo per la seconda tappa del Crazy Skialp Tour. Domenica, al cospetto delle Dolomiti di Brenta, gli uomini della Asd Alpin Go Val Rendena hanno in serbo una gara di vero scialpinismo che in parte ricalca quella mandata in scena lo scorso anno. Una gara con tratti a piedi in salita, discese veloci e tecniche anche se in pista. Il tutto impreziosito dalla splendida cornice dolomitica. Grazie a un accordo siglato con Funivie Pinzolo Spa, società che gestisce gli impianti di risalita, di prima mattina, spettatori e supporter potranno salire gratuitamente in quota e seguire live le parti più belle della gara.

Sfogliando la lista partenti di questa seconda tappa spiccano i nomi dell’altoatesino Philip Götsch, già vincitore della prima gara in Nevegal, e della camuna Corinna Ghirardi piazzatasi terza all’Extreme Badalis. Menzione d’obbligo la meritano inoltre il valdostano Franco Collé e la bresciana Bianca Balzarini. Da ricordare che ai fini della classifica finale si potranno scartare sino a due prove. Chi per vari motivi avesse saltato la tappa veneta è quindi ancora in tempo a fare classica. «Non figurate nella lista dei convocati ai mondiali di scialpinismo? Non disperate, il Crazy Skialp Tour ha in serbo per voi una domenica di livello – ha dichiarato Luca Salini promotore di questo suggestivo challenge -. Una domenica di divertimento e fatica proposta da un comitato che nel corso degli anni si è sempre distinto per passione e professionalità. Domenica vi aspettiamo a Pinzolo, ma poi prendetevi un giorno e dal 23 febbraio al 2 marzo organizzate una trasferta in Alpago per tifare gli azzurri impegnati nelle gare iridate».

Per ulteriori info & iscrizioni: www.alpingovalrendena.it

Tutte le informazioni sul circuito si possono trovare su: www.crazyskialptour.it

SKI ALP VAL RENDENA IN PILLOLE:

Partenza per tutti a Prà Rodont. Alle ore 07.55 / 08.00 A Prà Rodont consegna borsa ai vigili del fuoco (è nella busta dei pettorali) con indumenti ecc… da portare all’arrivo (solo gara FISI)

UOMINI : 5 salite (+ una brevissima) e 4 discese – salita 570 + 280 + 100 + 230 + breve tratto pianeggiante + 50 + 450 tot mt. 1.680 – discesa 400 + 270 + 230 + 200 = tot mt 1.100

DONNE: 4 salite e 2 discese – salita 470 + 100 + 230 + breve tratto pianeggiante + 300 = tot mt 1.100 – discesa 270 + 230 = tot mt 500 Cancello orario prima salita per uomini 45 minuti (fiscalissimi)

LE ALTRE DATE DEL CRAZY SKIALP TOUR 2017 SONO:

  • Timogno Ski Race 5 marzo Timogno (Bg)

  • Scialpinistica del Pizzo Scalino 26 marzo Lanzada (So).

Extreme Badalis nel segno di Philip Götsch & Alba De Silvestro

Nuova location sui pendii della stazione sciistica del Nevegal e nuova versione per la Extreme Badalis che, dopo un pausa forzata dovuta alla mancanza di neve, è tornata sul palcoscenico nazionale con una spumeggiante formula by night. Rispetto al solito, la bella kermesse veneta si è corsa nella formula individuale da frontali accese e frequenze cardiache elevate.

 

Ad incidere il proprio nome nell’albo d’oro della scialpinistica veneta griffata Skialp Valdobbiadene e valevole come prima tappa del Crazy Skialp Tour l’alto atesino Philip Götsch e la veneta Alba De Silvestro. Da affrontare vi erano 1340m di dislivello positivo spalmati su tre salite e altrettante discese. Le salite, con tanto di tratti in fuori pista, andavano a toccare il Rifugio Bistrot e la cima Coca. Al via 150 atleti e una trentina di non agonisti per un totale di 180 concorrenti.

 

Pronti, via e Götsch ha subito provato a sgranare il gruppo di testa portandosi dietro Tadei Pivk, Fabio Bazzana e Manfred Reichegger. La posizione di testa si è invertita in fondo alla seconda discesa con l’ambassador Crazy Idea che ha provato a sfruttare le proprie doti da pistaiolo per scrollarsi di dosso il forte portacolori del Bogn Da Nia. Götsch è però rinvenuto sull’ultima salita di 550m. Qui ha guadagnato un margine che gli ha permesso di non farsi prendere nell’ultima discesa. Per lui successo a braccia alzate sotto lo striscione Crazy Idea con crono di 1h09’56”. Secondo posto per Pivk in 1h10’02”. Sfida al cardiopalma per il rimanente posto da podio. Spalla a spalla sino a 100m dall’arrivo si sono presentati il capitano della nazionale azzurra Manfred Reichegger e l’orobico Fabio bazzana. All’ultima curva Reichegger ha spigolato e si visto sfumare ogni chance di volata. Bronzo per Bazzana in 1h11’31”. A seguire troviamo Reichegger 4° e Caffonara 5°.

 

Al femminile leadership mai in discussione con Alba De Silvestro che ha tenuto sempre a debita distanza la propria più accreditata avversaria, l’altra azzurra Elena Nicolini. Per la giovane campionessa veneta successo e ultimo test pre mondiale passato a pieni voti in 1h25’53”. Al secondo posto un’ottima Nicolini ha fermato l’orologio in 1h28’28”.  Sul podio con loro è salita pure la camuna Corinna Ghirardi in 1h29’25”. Nelle 5 anche Cecilia De Filippo e Dimitra Theocharis.

 

Messa in archivio la prima tappa veneta, ora il Crazy Skialp Tour farà scalo -in trentino sulle montagne di Pinzolo per la Skialp Val Rendena del 26 febbraio. Sarà poi la volta della  Timogno Ski Race il  5 marzo sulle nevi bergamasche e, in attesa di un eventuale recupero della Pizzo Tre Signori, il 26 marzo è confermatissima la finalissima del  Pizzo Scalino a Lanzada (So).  

 

Autore:

Maurizio Torri
www.sportdimontagna.com

 

Extreme Badalis. Risultati e classifiche

Sabato sera,tra nebbia, luna piena e paesaggi spettacolari si è conclusa la seconda tappa, la prima in valsassina è stata salta per mancanza di neve (n.d.r.) del nostro Skialp Tour.

Gli atleti FISI alla partenza, senza contare quindi i non tesserati, erano 150.

Di seguito riportiamo i vincitori donne e uomini, nella sezione comunicati stampa è invece possibile scaricare le classifiche complete.

 

Podio donne extreme badalis:

1. Alba De Silvestro
2. Elena Nicolini
3. Corinna Ghirardi

 

Podio uomini extreme Badalis:

1. philip Goetch
2. Tadei Pivk
3. Fabio Bazzana

 

Prima prova dello skialp tour al Nevegal: una gara per duri.

[ Ti abbiamo promesso gare tecniche e fuori pista…
…bene, sappi che NON manterremo la parola.]

Eccoci qua finalmente!
Dopo mesi di vana attesa con il naso all’aria ad aspettare la neve, i nostri amici dello Skialp Valdobbiadene si faranno in quattro per farti divertire.

Ok ok.. Ti abbiamo fatto una testa cosí spiegandoti la nostra teoria di come vorremmo fossero le gare.
Abbiamo spinto a tutta dicendoti che lo Skialp tour è “back to the origin”, abbiamo parlato di creste e canali e bla bla bla..

Beh, sappi che non se ne fa niente! Abbiamo mentito.

D’altronde pensaci bene, mica siamo il Mago Zurlì… Se non nevica, non nevica!
Ci siamo comunque confrontati con i ragazzi di Davide Geronazzo ed abbiamo deciso di sostenerli fino in fondo.

Pensa che ieri sera alle 9,00 erano ancora in Chiesa a pregare che nevicasse
E forse, ma forse, lunedí la powder arriva.

Loro, però, paura zero. Pur di farti contento hanno deciso, neve o non neve, di organizzare una GRANDE GARA PER TE!

Torniamo un attimo a noi.
Gli organizzatori, gli sponsor e gli impiantisti del Nevegal hanno deciso di fare gli straordinari.
La gara si farà, e sarà una gara vera!

Due salite fuoripista, un tratto a piedi con gli sci in spalla, e altrettante discese. Questo è comunque garantito.

L’unico dubbio rimane la discesa, che con tutta probabilità sarà in pista.

L’altra cosa importante è che risparmierai qualche soldino.
Gli organizzatori hanno deciso di chiedere come iscrizione solo 25,00 euro, la gara partirà sabato 11 febbraio il pomeriggio alle 17:30 e sarà individuale, quindi tutti con la frontale accesa come al Rally di Montecarlo.
e dopo….

..dopo festa al ristorante Slalom al Nevegal

ASPETTA ASPETTA, non ho ancora finito…
E’ vero o no che ti abbiamo promesso un premio gara fuori di testa come premio finale del Circuito?
Beh ecco, fatto anche questo.

Qui sopra trovi la foto del premio del Circuito Crazy la jkt all free
Qualche promessa dovremo pur mantenerla no?
Comunque dai, pensaci bene.
Quest’anno non hai gareggiato molto, probabilmente questa sarà una delle prime gare della stagione, quindi abbiamo pensato di andarci piano..

Hai sciato poco fuori pista, quindi zero che ti facciamo scendere di notte a schivare sassi e alberi, alla fine a te, noi ci teniamo…

Però una cosa è certa, ci divertiremo un botto.
Trovi le info della gara aggiornate sulla nostra pagina FB e su quello dello Ski alp Valdobbiadene, oltre che sul sito www.crazyskialptour.it e come sempre su www.sportdimontagna.com.

Ricordati di fare l’iscrizione sul sito Fisi, prima ti iscrivi prima ci aiuti ad organizzarti una festa con i fiocchi

Ci vediamo al Nevegal – Belluno

Salini Luca
Coordinatore C.O.
Crazy skialp tour

Programma:
Sabato 11 Febbraio

15:00 – 17:00 -> Distribuzione pettorali presso partenza impianti Alpe del Nevegal
17:30 -> Partenza gara presso partenza Seggiovia Alpe del Nevegal
18:40 circa -> arrivo previsto primo concorrente

A seguire Pasta Party presso ristorante Slalom
21:00 -> Premiazione